PHIDEAUX

“Che strano ascoltare di nuovo musica col sole lì fuori… Credevo proprio
Che non l’avrei più rivista, questa situazione.” Così scrivevo, tempo fa.
Ora invece ascolto i Phideaux, ed è notte fonda
(sono le 3 della notte) ed ho incrociato la Nike notturna poco fa,
sotto gli archi di poco trionfo puteolani, al porticciolo.

Il suo sguardo napoleonico mi agghiacciò,
ma continuai comunque a camminare, col
mio amico di classe notturno.

“Chissà quando tornerà la notte di nuovo”
Mi chiedevo, sempre ieri , ma anche oggi
“là fuori,quando andranno di nuovo sotto sopra
i miei orari, le mie abitudini, quando il dolore
tornerà a farmi di nuovo una visita carina.”

Per ora ci sono solo i PHIDEAUX ( e non la taranta)
nelle cuffie soffiate dall’elica bianca.

R.V.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...